Egea

Product details

LORENZO KIHLGREN GRANDI

DIPLOMAZIA DELLE CITTA'

STRUMENTI E PRATICHE PER UNA CENTRALITA' STRATEGICA INTERNAZIONALE

EGEA

Paper 24,00 (-5%) AVAILABILITYHigh

other formats

Attraverso il racconto di esempi concreti – da Milano a Malmoe, da Barcellona a Kigali – lo studioso Lorenzo Kihlgren Grandi spiega come e perché i centri urbani stiano diventando protagonisti dello scenario economico e sociale internazionale, generando un impatto tangibile su un mondo sempre più complesso.

 

Milano e Quelimane, in Mozambico, collaborano per migliorare la gestione dei rifiuti della città africana. Bologna e Barcellona, invece, hanno unito le forze per condividere informazioni al fine di elaborare modelli virtuali delle due città, costruiti registrando dati tramite una rete di sensori. Malmoe, in Svezia, valorizza le buone pratiche enogastronomiche coltivate grazie alla sua straordinaria diversità etnica con la rete Délice, le cui 32 città appartenenti per promuovere l’utilizzo del buon cibo come strumento di sviluppo economico, public branding e fonte di benessere per tutti i cittadini. E che dire della sorprendente capacità di innovazione di Accra, Kigali, Lagos, Lusaka, Monrovia e Nairobi, che grazie alla possibilità di fare rete stanno emergendo come poli mondiali di sviluppo nell’ambito delle smart city

Sono solo alcuni esempi – concreti – delle potenzialità della diplomazia delle città, tema al centro del nuovo saggio di Lorenzo Kihlgren Grandi. Tra i principali esperti della materia – che insegna alla Columbia University, a Sciences Po e all’École Polytechnique di Parigi – l’autore spiega come stia cambiando il ruolo dei Comuni sullo scenario mondiale, con sempre più centri urbani capaci di affermarsi come motori di cambiamento dentro e fuori i propri confini pur senza avere ancora ottenuto ufficialmente l’agognata “sedia al tavolo globale” a fianco di Stati e organizzazioni internazionali. 

È per rispondere alle tante sfide di una realtà sempre più complessa che gli enti locali di tutto il mondo stanno cercando di unire le forze e creare nuove sinergie, sfruttando tutti gli strumenti a propria disposizione (atti pattizi, reti, progetti bilaterali o multilaterali, eventi internazionali, campagne di advocacy). In quest’ottica il libro fornisce un’analisi esaustiva e accessibile delle logiche, della portata e delle prospettive della diplomazia delle città, soffermandosi su ciascuna delle sue sette dimensioni principali: cooperazione allo sviluppopromozione della pacesviluppo economicoinnovazioneambientecultura e migrazioni.  

Series: CULTURA e SOCIETA

Publishing date: 07-2021

Number of pages: 192

ISBN/EAN: 9788823838253

Format: Paper

Other comments

Comments and ratings

 

Author